Radici Future 2030 Bassano del Grappa

Radici Future 2030

September 27, 2021 0 Comments

Un futuro sostenibile da costruire insieme, mettendo in rete scuole, aziende, istituzioni e territorio. È con questo spirito che a maggio ha debuttato a Bassano “Radici Future 2030”, il primo Festival della sostenibilità, dell’economia circolare e dell’etica d’impresa ideato dal Raggruppamento Bassano di Confindustria Vicenza.

Qui di seguito l’intervista ad Andrea Visentin, Presidente Raggruppamento Bassano Confindustria Vicenza

Ora, il festival si prepara a vivere il suo gran finale, dal 30 settembre al 3 ottobre 2021, portando in città esperti di caratura nazionale e popolando il centro storico di oltre 30 conferenze, laboratori ed esposizioni.

Il festival “Radici Future 2030” ha coinvolto fin da subito l’intero territorio bassanese. In primavera e in estate aziende e scuole hanno percorso assieme i primi passi verso il 2030, seguendo la strada tracciata dai 17 Obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu. Prima con le masterclass online di formazione, poi con il primo Summer Camp di “Radici Future 2030”, durante il quale le imprese hanno aperto le porte agli studenti, per condividere con loro progetti e visioni sui temi della sostenibilità e dell’economia circolare. Tematiche che ritroveremo dal 30 settembre al 3 ottobre, questa volta declinate in conferenze, laboratori ed esposizioni per il pubblico.

Nei giorni del festival si susseguiranno in 8 diverse location più di 30 appuntamenti organizzati da Radici Future 2030 con le 25 aziende sostenitrici e con i partner della manifestazione.

Per l’ultima giornata di Festival, domenica 3 Ottobre, sono stati pensati momenti sia di intrattenimento musicale che di convivialità, dando spazio alla cultura di alto livello. Infatti oltre al laboratorio per bambini organizzato da Pleiadi (disponibile in 3 turni) il festival avrà l’onore di ospitare, in collaborazione con Operaestate Festival Veneto, Marco Paolini con il suo spettacolo “Tornare sulla luna”.
I momenti musicali spazieranno tra i generi grazie alle esibizioni di LYNFA con il dj set in vinile, i Social Fusion Collective che propongono un mix di jazz fusion, funk ed elettronica, l’indie-rock del gruppo altre di B e le sonorità folk blues di Phill Reynolds.
La proposta enogastronomica, legata al territorio, alla tradizione e alla stagionalità sarà affidata a Campagna Amica di Coldiretti Vicenza.

Per partecipare alla giornata di domenica 3 ottobre è necessario prenotare tassativamente il biglietto d’ingresso in Villa RezzonicoBIGLIETTO

Come ben sapete The Italo Job collabora da sempre con LYNFA ed infatti domenica 3 ottobre saremo presenti per il djset!
Abbiamo così pensato di registrare un mixtape in attesa della fantastica giornata di domenica 3 ottobre.
Buon ascolto:

Tracklist
01 Lova – Echoes of Memories [NuNorthern Soul]
02 Emilio Santiago – Bananeira [!K7 Records]
03 Mina – L’uomo della sabbia (LTJ XPERIENCE Edit) [Suoniliberi]
04 Nu Genea feat. Célia Kameni – Marechià [NG Records]
05 Tony Esposito – Kalimba de Luna (Hear & Now Onda Nueva Remix) [Archeo Recordings]
06 STR4TA – Kinshasa FC [Brownswood]
07 Gerardo Frisina – Foresta Esotica [Schema Records]
08 Pellegrino – South Wind [Early Sounds Recordings]
09 Quiroga – Villa Lysis [Really Swing]
10 Billy Bogus & Max Paparella – Agguato Caraibi [pizzico records]
11 Brazilian Trip [Imaginaria Record]

LEAVE A COMMENT